Policastro Gilda

policastro_foto

sezione premio

Poesia edita 2017

opera

Esercizi di vita pratica

biografia

è scrittrice e critica letteraria; ha pubblicato saggi su Dante, Leopardi, Manganelli, Sanguineti, Pasolini. Tra i romanzi Il farmaco (Fandango 2010); Sotto (Fandango 2013); Cella (Marsilio 2015); tra i libri di poesia Non come vita (Aragno 2013); Inattuali (Transeuropa 2016) e Esercizi di vita pratica (Prufrock spa 2017). Collabora con supplementi, riviste e blog letterari e dal 2017; è docente di poesia presso la scuola di scrittura Molly Bloom.

descrizione catalografica

Esercizi di vita pratica / Gilda Policastro. — Costa di Rovigo : Prufrock, 2017

presentazione poeta

Esercizi di vita pratica di Gilda Policastro, la cui fisionomia stilistica è ormai riconoscibile e riconosciuta nel fondale letterario attuale, entra nella compagine di finalisti della terza edizione del Premio Nazionale Elio Pagliarani a pieno titolo e con alcune originalità e maestrìe che consideriamo già paradigmatiche e per molti aspetti nel segno di Pagliarani. Innanzitutto Esercizi di vita pratica è scrittura di identificazione e scompiglio, una fenomenologia della scrittura da ascolto, dove ogni voce fuori campo o di fondale è reperto arcaico sempre in s-concerto. Ricercando le condizioni che hanno determinato l'origine della scrittura ricordiamo quello che Elio Pagliarani scrisse: lo spirito umano ha più bisogno di piombo/ che di ali. Un lavoro di collocazioni dunque, di spostamenti, pesi, frammenti che si discosta da ogni forma di manierismo ricercando e cogliendo i nessi della comunicazione distorta e piana del current reality intercettando ogni forma per conseguire il risultato periglioso e alieno di un'altra scrittura che da interferenza diviene riferimento. Il testo è stato quindi prescelto per questo contributo alla ricerca linguistica in primis, per aver congegnato ed elaborato un sistema complesso e già memorabile avvalendosi di tecniche e invenzioni, scarti, accostamenti e frizioni utilizzando i rumor, una mood babele, pezzi del puzzle ossessivo e socializzante e intercettandoli ai fini del risultato per escogitare forme linguistiche inedite. Per queste e per altre motivazioni che avranno modo e contesto d'essere analizzate salutiamo Esercizi di vita pratica di Gilda Policastro come un risultato della lingua italiana nuovo e atteso nel panorama attuale. Scrive Donna Haraway, filosofa americana, caposcuola della teoria del cyborg che donna e macchina appartengono alla realtà sociale quanto (o meglio come) alla finzione. Ogni scrittore dovrebbe essere un po’ cyborg come in questa nuova pubblicazione di Gilda Policastro.

policastro_copertina